Dalla natura l’energia per i tuoi muscoli

La produzione di energia nei muscoli

Tutti gli esseri viventi hanno bisogno di energia per muoversi o per crescere. Tutte le cellule, incluse quelle dei muscoli, necessitano di costante approvvigionamento di energia per restare vive. Possiamo immaginare che i nostri muscoli siano come il motore di un’automobile, poiché entrambi trasformano l’energia chimica in energia meccanica (il movimento).

 

1. Il motore di un’automobile utilizza la benzina, trasformandola in calore ed in energia meccanica.

2. I nostri muscoli utilizzano il cibo ingerito e lo trasformano in calore ed in energia meccanica.

 

L’energia necessaria per alimentare la contrazione muscolare durante il movimento proviene da un composto energetico chiamato ATP (adenosina trifosfato). L’utilizzo dell’ATP fornisce l’energia per far contrarre i muscoli.
L’ATP, purtroppo, non può essere immagazzinato in gran quantità nelle cellule dei muscoli, quindi, non appena inizia la contrazione muscolare, anche la produzione di nuovo ATP viene attivata.

 

Esistono principalmente due modi per produrre nuovo ATP e convertirlo in energia:

1. Il metabolismo aerobico (in presenza di ossigeno) ,che avviene nei mitocondri, i quali costituiscono la centrale energetica delle nostre cellule.

2. Il metabolismo anaerobico  (in assenza di ossigeno).

 

La scelta del modo utilizzato per produrre nuovo ATP dipende dal tipo di attività svolta dal muscolo, dalla sua intensità e dalla sua durata. Di solito i muscoli utilizzano una combinazione dei due sistemi per produrre ATP per il movimento.

 

Nella fase inziale del movimento, l’energia viene fornita dal metabolismo anaerobico. Ma subito dopo, non appena il cuore batte più velocemente e la respirazione accelera, l’ossigeno respirato è a disposizione dei muscoli, dove promuove il passaggio al metabolismo aerobico. Quando l’intensità del movimento supera il livello di ossigeno respirato, il nostro corpo passa di nuovo al metabolismo anaerobico e produce acido lattico (tutti riconosciamo la tipica sensazione di dolore e pesantezza dei muscoli!).

 

Il cibo che consumiamo ha un impatto rilevante sull’efficacia della produzione d’energia necessaria per il movimento. I macronutrienti, come i grassi, i carboidrati e le proteine, costituiscono un’importante risorsa per produrre energia.

 

Alcuni specifici micronutrienti, come le vitamine e i sali minerali, contribuiscono a un’efficace produzione di energia nei mitocondri (ricordi, le centrali energetiche delle nostre cellule). Funzionano come l’olio per il motore di una macchina.

 

Come Xtract favorisce la produzione di energia

 

Il magnesio assicura che i muscoli lavorino efficacemente poiché sostiene la velocità con cui i mitocondri utilizzano il cibo ingerito come fonte di energia.
La vitamina B6 favorisce nei muscoli la produzione di energia, che costituisce un requisito fondamentale per la prestazione muscolare.

Questi due nutrienti contribuiscono al buon rendimento muscolare e alla riduzione della stanchezza e dell'affaticamento.

 

Questa è la ragione per cui i nostri ricercatori hanno sviluppato XTract: una combinazione di ingredienti, contenente estratto naturale di foglie d’ulivo, complementato con vitamina B6 e magnesio, noti per la loro capacità di ottimizzare il meccanismo energetico cellulare e per sostenere la produzione di energia nei muscoli.

 

Provalo ora!